Il frigorifero dal cuore caldo

Venerdì, 15 dicembre, gli alunni della VI classe hanno aderito all’iniziativa benefica “Frigorifero dal cuore caldo – hladilnik toplega srca”, promossa da Radio Capris. In questo frigorifero molto speciale vengono raccolti articoli per l’igiene personale, bontà natalizie e piccoli regalini che verranno destinati alle famiglie più bisognose. Anche il contributo degli alunni di VI servirà ad allietare le festività a persone che non passano momenti facili…con questo gesto, i ragazzi hanno dimostrato  di avere un cuore caldo e, soprattutto, grande! La generosità dei nostri alunni rappresenta un momento educativo importante per sensibilizzare in modo produttivo sui temi della beneficenza e della solidarietà.

BABBO NATALE VA IN PENSIONE

Il fascino del Natale è grande, incantato e suggestivo perché Natale è la festa in cui la magia dei suoni, la magia dei colori e soprattutto la magia delle luci ci ammaliano sempre di più.

C’è una tradizione per i bambini che consiste nella leggenda di Babbo Natale; una persona anziana perennemente in sovrappeso, rubicondo, con la folta barba bianca, il vestito rosso bordato di candida pelliccia bianca e gli stivali neri, che alla guida della sua slitta trainata da renne e con l’inseparabile sacco colmo di regali, porta doni a  tutti i bambini del mondo ed esaudisce il loro più piccolo desiderio.

Babbo Natale, non ha mai cambiato look e di sicuro non lo cambierà mai più, nonostante i tempi siano cambiati.

I giocattoli diventano sempre più tecnologici e complicati e nonostante si sforzi di stare al passo con i tempi, crea un po’ di confunsione e  commette qualche errore di troppo.

È giunta l’ora che Babbo Natale vada in pensione?

Con la rappresentazione teatrale intitola “Babbo Natale va in pensione” che gli alunni della scuola periferica di Crevatini hanno portato in scena venerdì, 15 dicembre è stato svelato il mistero che avvolge Babbo Natale. Trasportato dal candore dei fiocchi di neve, dall’allegria dei folletti, dalle dolci note della musica natalizia il pubblico presente in sala  ha potuto tirare un sospiro di sollievo e scoprire che nonostante i cambiamenti tecnologici Babbo Natale rimane una figura insostituibile  che dovrà lavorare ancora per molto tempo nonostante l’età pensionabile.

 

Spettacolo di Natale a Capodistria

Giovedì, 14 dicembre, si è tenuto, presso il teatro cittadino, il tradizionale Spettacolo di Natale della sede centrale. Gli alunni hanno presentato sul palco balli, canti e recite e insieme alla nonna Jolanda (una presentatrice molto speciale e spiritosa) hanno creato una piacevolissima atmosfera natalizia e di festa.

Spettacolo di Natale a Bertocchi

Martedì, 5 dicembre, si è tenuto a Bertocchi il tradizionale spettacolo di Natale, organizzato assieme al Giardino d’infanzia Delfino blu e alla Comunità degli Italiani di Bertocchi. I bambini si sono cimentati in balli, canti e recite che hanno contribuito a creare una piacevolissima atmosfera di festa ed allegria.

Gli alunni della nostra scuola ospiti del difensore civico

Brdo, Kranj

Nel giorno della tradizionale cerimonia annuale in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani, il difensore civico Vlasta Nussdorfer,  ci ha invitati quali ospiti presso il centro protocollare di Brdo. l coro dei grandi composto da Leonardo Ferran, Gaia Furlan Radivo, Ilenia Lovrečič, Staša Galvani, Beatrice Mellone, Michelle Spogliarich e Tiziana Zonta si è esibito presentando i brani   Viva la musica e Calypso,  diretti dal maestro Mariano Bulligan, alla presenza del Presidente della RS Borut Pahor, il Premeir Miro Cerar affiancato da alcuni ministri, da giudici della Corte costituzionale, ufficiali dell’esercito, da funzionari dei corpi consolari e ovviamente, della sigra. Vlasta Nussdorfer, che ha sottolineato l’importanza e l’attività delle minoranze che vivono in Slovenia, all’evento erano infatti presenti anche una delegazione rom e magiara,  che sono parte integrante della società civile. Un sentito ringraziamento agli alunni che hanno tenuto alto il nome della scuola facendo una bellissima figura in un’atmosfera resa magica dalla maestosità  castello di Brdo,  addobbato a festa con luci, lustrini in un paesaggio reso ancor più magico dal candore della neve.

 

Una settimana lontano da casa

Da lunedì 20 novembre a venerdì 24 novembre, noi alunni delle IV classi di Capodistria, Semedella, Crevatini e Bertocchi siamo ospiti del Dom Kavka presso Caporetto. Ogni giorno è molto interessante ed è pieno di attività diverse. Appena arrivati a Caporetto abbiamo visitato il museo della I Guerra mondiale. Ogni giorno facciamo tante belle camminate nei dintorni. Abbiamo visitato la grotta, ci siamo cimentati nella camminata nordica, siamo diventati degli esperti nel tiro con l’arco e nel riconoscere i vari tipi di licheni presenti nel bosco. Naturalmente, ci vuole anche un pò di tradizione locale, così domani conosceremo le leggende e le canzoni caratteristiche di questi luoghi. Abbiamo preparato anche i Kobariški štruklji alle noci, una vera delizia. E non è finita quì, ci aspettano ancora tante avventure …